Pinna notturna

Diario della Scialuppa.
Arrivo alle 14.30 e il lago è altissimo. La pinna super modificata si è spaccata. Prendo la bici e vado a casa per prendere un cacciavite e ripararla.

Alle 15:00 sono di nuovo li con una waizen e smonto la piastra di ferro sulla quale era fissata la pinna. Dopo un’ora di officina, riesco a estrarre le viti spezzate e a sostituirle. Ormai non ho più voglia di tornare alla Baia. Ci andrò domani.

Alle 23:30 mi annoio, così vado a montare la pinna sulla Scialuppa. Con una birretta e una pila ci metto molto meno di quel che pensavo e torno a casa soddisfatto.